Allenare la memoria: ecco alcuni consigli utili

memoriaLa memoria gioca un ruolo importante nella vita di tutti i giorni. Eppure, non sempre è reattiva alle nostre richieste: quante volte, ad esempio, vi siete dimenticati un mazzo di chiavi, oppure non ricordavate un nome in particolare? Sono piccoli segnali di una memoria non allenata: nulla di grave, per carità, ma è bene provvedere in modo rapido. Ecco alcuni semplici rimedi.

La memoria deve essere considerata come una parte del corpo, e come facciamo per tutto il resto deve essere allenata e mantenuta in forma. Per farlo abbiamo diverse possibilità: si tratta di semplici gesti quotidiani, o piccole abitudini da riprendere in mano.

Possiamo, ad esempio, cambiare strada quando andiamo a lavorare, oppure fare un cruciverba al giorno o imparare a suonare uno strumento nuovo. Si tratta di semplici attività, è vero, ma che richiedono concentrazione  e memoria se si vogliono fare bene.

Inoltre, per completare il lavoro è meglio dimenticarsi le cattive abitudini, come il disordine, il caos e i foglietti volanti. Già, parliamo di quei post-it che ci ritorviamo appesi al pc, al muro o al frigo, e fatti per ricordarci di fare la spesa, di andare dal dentista, o semplicemente per spegnere la lavatrice.

Al loro posto, iniziamo a scrivere su un calendario, oppure meglio ancora su di un’agenda. In questo modo avremo i nostri appuntamenti, e le nostre abitudini, già sotto mano.

Infine, secondo alcune ricerche, una sana vita sociale aiuta a non cadere in depressione, e a non accumulare troppo stress: questi, infatti, sono i due fattori che maggiormente incidono su una buona memoria.

E, ovviamrnte, non può mancare il consiglio di base: seguite una sana alimentazione e soprattutto una costante attività fisica. In questo modo, la vostra memoria, non vi tirerà più brutti scherzi.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *