Colesterolo totale, come si misura

colesteroloE’ proprio alla vigilia delle festività natalizie e, che l’argomento colesterolo diventa molto familiare: alla vigilia delle cene con i parenti, delle abbuffate, delle tavole imbandite sulle quali fare onore senza inibizioni, che medici e specialisti ricordano di dare la giusta importanza alla propria salute. Il colesterolo è una molecola della classe degli steroli, che ci fornisce un indice valido per monitorare lo stato di salute del fegato e del sistema cardiovascolare: valori troppo bassi di colesterolo, possono costituire un campanello di allerta per ictus o malattie infettive o degenerative (anche se dal punto di vista medico non viene preso in considerazione il colesterolo basso), mentre quando vengono a rivelarsi valori troppo alti, è necessario prestare attenzione ai rischi di infarto.

E’ bene conoscere il Colesterolo totale, i cui valori fanno parte del profilo lipidico e consentono di monitorare la somma dei grassi che circolano nel sangue. La correlazione tra l’alimentazione ed il colesterolo è ovvia: non bisogna abusare di cibi ricchi di colesterolo, come i grassi animali, burro, caviale, Uova, Ostriche e molto altro ancora. Tuttavia, anche nel caso di un’alimentazione sana, bisogna ricordare che ci sono molteplici i fattori che aumentano i rischi cardiovascolari, come fumo, ipertensione o semplicemente con l’età avanzata.

Per misurare il colesterolo totale, evidenziando eventuali valori alti dannosi per l’organismo, è sufficiente una analisi specifica del sangue. Da queste, oltre al colesterolo totale, possiamo rilevare:

  • i valori di colesterolo HDL (lipoproteine), cosiddetto “buono, perché si occupa di trasportare il colesterolo nel fegato, dove di fatto viene smaltito;
  • i valori del colesterolo LDL, “cattivo”, che si accumula nei vasi sanguigni, rischiando di provocare una ostruzione.

Una analisi veloce, effettuabile in pochi minuiti presso un normale laboratorio di analisi, può fornirci dunque un’indicazione davvero utile sullo stato cardiocircolatorio. Un valore di colesterolo totale che normalmente è compreso tra i 200 e i 239 mg/dL ci consente di stare sereni eaffrontare le…mangiate natalizie con molta serenità. Non dimentichiamoci, però, di relegare, anche solo successivamente, il giusto spazio all’attività sportiva.

 

Per approfondimenti visitare il link http://www.danacol.it/colesterolo-come-si-misura .

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *