Come diventare insegnante di scuola guida

segnale stradaleDiventare insegnante di scuola guida vuol dire seguire un ampio percorso formativo che culmina con l’esame di idoneità all’esercizio della professione. Per questo è importante rivolgersi a personale altamente qualificato e a tutor che abbiano le necessarie competenze per preparare l’aspirante insegnante di scuola guida all’esercizio della professione.

Chi è l’insegnante di scuola guida?

 

Gli allievi che si accostano, per la prima volta, a questa professione non dovranno dimenticare che l’insegnante di scuola guida è un professionista a 360°, una figura professionale qualificata e dotata di tutte competenze teoriche e pratiche strumentali per portare a termine il delicato compito loro assegnato.
Non dimentichiamo, infatti, che l’insegnante di scuola guida è colui che, inserito nell’organico dell’autoscuola, è preposto alla preparazione e alla formazione teorica di coloro che dovranno affrontare l’esame di guida per il conseguimento delle patenti
A, B, C, D, E e CQC. Ma non solo: l’insegnante di scuola guida si occupa anche di corsi CQC, di recupero punti sulla patente e di certificati di abilitazione professionale.

Come diventare insegnante di scuola guida: il corso

Per diventare insegnante di scuola guida, è necessario iscriversi e frequentare il corso obbligatorio di formazione che si articola in 145 ore. Il corso obbligatorio è tenuto presso Enti autorizzati dalle Province e dalle Regioni oppure presso le Autoscuole abilitate. Saranno tutor professionisti ad occuparsi della formazione degli aspiranti insegnanti di scuola guida. Al termine del corso e dopo aver ottenuto il certificato di frequenza, gli allievi saranno pronti per affrontare e superare l’esame di idoneità all’esercizio della professione.

Come diventare insegnante di scuola guida: i requisiti necessari per iscriversi al corso

Per iscriversi e frequentare il corso di formazione obbligatorio, l’aspirante insegnante di scuola guida dovrà avere la residenza in Italia, aver conseguito il diploma di maturità quinquennale
ed essere in possesso di
patente di guida (almeno di categoria B).

L’esame di idoneità per diventare insegnante di scuola guida


Terminato il periodo di formazione, l’allievo è pronto per affrontare l’esame di abilitazione alla professione di insegnante di scuola guida. L’esame si articola in tre prove:
prova quiz (80 quiz del tipo patente B);
1° prova teorica ( redazione di 3 temi su un argomento tratto dai programmi ministeriali;
2° prova teorica (l’esame orale)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *