Cos’è il metabolismo

Il metabolismo è un termine che viene utilizzato per descrivere tutte le reazioni chimiche coinvolte nel mantenimento dello stato di vita delle cellule e dell’organismo. Il metabolismo può essere convenientemente suddiviso in due categorie: il catabolismo (la ripartizione delle molecole finalizzata all’ottenimento di energia), e l’anabolismo (la sintesi di tutti i composti necessari alle cellule per poter “operare).

Il metabolismo è strettamente legato alla nutrizione e alla disponibilità di sostanze nutritive, ed è parte della c.d. bioenergetica, un termine che descrive le procedure biochimiche o metaboliche con cui la cellula riesce a ottenere energia. Ne consegue che, in fondo, la formazione di energia è uno dei componenti vitali del metabolismo.

Detto ciò, si può ben rammentare come la nutrizione sia la chiave del metabolismo. Tutti i processi riconducibili al metabolismo fanno infatti affidamento sui nutrienti che vengono utilizzati per poter produrre energia: l’energia è a sua volta richiesta dal corpo per sintetizzare nuove proteine, acidi nucleici (DNA, RNA), e altri elementi indispensabili.

Si può altresì rammentare come i nutrienti legati alle esigenze del metabolismo comprendono il fabbisogno corporeo di varie sostanze, le singole funzioni corporee, la quantità necessaria, il livello al di sotto del quale si ottengono risultati sanitari insoddisfacenti, e così via. In ogni caso, si tenga a mente che i nutrienti essenziali forniscono energia (calorie) e le sostanze chimiche necessarie che il corpo stesso non può sintetizzare. Il cibo fornisce dunque una varietà di sostanze essenziali per la costruzione, la manutenzione e la riparazione dei tessuti corporei e per il funzionamento efficiente del corpo.

Infine, tenete altresì in considerazione che la dieta ha bisogno di nutrienti essenziali come carbonio, idrogeno, ossigeno, azoto, fosforo, zolfo e circa 20 altri elementi inorganici, oltre a carboidrati, lipidi e proteine, vitamine, minerali e acqua. Proprio per questo la costruzione della propria dieta rappresenta un processo attento, da determinare con l’aiuto di un esperto, e mai ricorrendo al fai-da-te!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *