Cosmetici: qualità e sicurezza

cosmetici qualitàLa legislazione italiana, ed europea, riguardante la produzione, conservazione e commercializzazione dei cosmetici è particolarmente restrittiva. Questo consente al consumatore di trovare in commercio solo prodotti di alta qualità e totalmente sicuri. Un cosmetico, anche una semplice crema per le mani o uno shampoo, deve poter essere utilizzato in sicurezza da tutta la famiglia, senza causare irritazioni o problemi di varia natura. Inoltre sulla confezione deve essere presente il periodo massimo, dopo l’apertura, al termine del quale il cosmetico deve essere buttato.

Chi produce i cosmetici

In commercio troviamo tantissime linee di cosmetici, si pensi a quelli che si trovano nelle corsie dei supermercati, nelle erboristerie, nelle farmacie, in profumeria. Molti di questi prodotti provengono da grandi azienda, ma non è sempre così. Esistono infatti diversi prodotti che sono preparati in piccoli lotti, da ditte specializzate in produzione di cosmetici per conto terzi, come ad esempio iralab, una realtà tutta italiana. Questi prodotti sono sicuri quanto quelli dei grandi marchi, in più spesso hanno un valore aggiunto, per quanto riguarda gli ingredienti o la formulazione specifica. I regolamenti valgono per queste piccole aziende quanto per quelle di grandi dimensioni e presso questi piccoli laboratori si ricercano nuovi prodotti, proprio come avviene per le grandi marche. In più i piccoli laboratori lasciano un certo margine alle possibilità di personalizzazione, per poter accontentare i loro clienti.

I controlli

Indipendentemente dal fatto che un cosmetico provenga dal laboratorio di un’azienda famosa o da una piccola ditta, possiamo avere la certezza della sicurezza delle sostanze che contiene. Questo perché in Italia i controlli avvengono in ogni singola realtà. In qualsiasi laboratorio di preparazione dei cosmetici è infatti obbligatorio documentare i processi produttivi, mantenere l’ambiente pulito e sanitizzato, impiegare personale qualificato, controllare e verificare i macchinari con una certa regolarità, conoscere a fondo i processi chimici che si svolgono in azienda. Questa sequenza di regole e necessità porta alla preparazione di prodotti di alta qualità, anche quando si tratta di una piccola produzione di nicchia. Sono sottoposti a controllo anche gli approvvigionamenti di materie prime e di imballaggi. L’azienda di produzione di cosmetici deve quindi selezionare accuratamente i fornitori di ogni singola materia prima, comprese quelle utilizzate per le confezioni dei cosmetici. I prodotto finito deve essere controllato e testato, per valutarne la conformità alle vigenti leggi. Se i risultati delle analisi non sono conformi a quanto prestabilito, il cosmetico non potrà essere venduto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi ancheclose