Diventare bionde: ecco come cambiare

capelli biondiLa capigliatura bionda è un must che piace sempre alle donne. E non solo. Tuttavia, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato un allarme: entro il 2200 il gene dei capelli dorati, e degli occhi azzurri scomparirà. Sarà il caso di preoccuparsi? Per il momento no: un vecchio detto ricordava “volere è potere”, e i mezzi al giorno d’oggi non mancano proprio. Noi vi spieghiamo i più recenti.

Innanzitutto, se volete un cambiamento drastico è bene rivolgersi al vostro parrucchiere: lui saprà, senza dubbio, utilizzare i prodotti più idonei, e cercare le soluzioni adatte alla vostra carnagione. Se, invece, cercate un effetto più più soft e sfumato potete sempre provare il fai da te: in commercio, a questo proposito, ci sono numerose prodotti facili da usare, e che rispettano le chiome.

La soluzione più facile, ed immediata, si chiama Shatush, ovvero un mix di sfumature sulle lunghezze in stile “capelli schiariti alla luce del sole e del mare”. Ma quali tonalità meglio si adattano al nostro viso? Se hai i capelli castani, le sfumature bronde sono perfette. Se, al contrario, sei una castana più  chiara allora punta su sfumature più decise.

Ricorda che puoi cambiare colore di capelli anche gradatamente: il desiderio di vedersi con una chioma differente può, molto spesso, scontrarsi con la dura realtà. I cambi repentini nella testa sono sempre perfetti, ma nella realtà non sono mai azzeccati: opta, quindi, per un tono su tono. In questo modo, anche l’occhio si abituerà più facilmente.

Infine, puoi sempre provare i colpi di sole: si tratta di trattamenti tornati in voga grazie alle tinte fai da te che regalano risultati perfetti, e facili da realizzare.

Insomma, il cambio di capigliatura non è mai stato così facile. In fondo, basta ricordarsi che se tutti sposano le more c’è anche da ricordarsi che tutti guardano con ammirazione le bionde!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *