Facebook lavora a nuovi guanti per la realtà virtuale

Facebook è determinata a fare la sua parte nel comparto della realtà virtuale e, a tal fine, sta lavorando alacremente per poter perfezionare i suoi guanti per la realtà virtuali, da integrare magari al visore pianificato all’interno di Oculus, la società che il social network di Mark Zuckerberg (anche se, in effetti, parlare solo di social network è oramai riduttivo) ha acquisito nel 2014. E così, dopo il lancio del visore, Zuckerberg ha pubblicato alcuni scatti della sua visita al laboratorio di ricerca Oculus in cui sperimenta guanti hi-tech, con evidente soddisfazione (almeno, a giudicare dagli scatti che sono stati condivisi sul proprio account, che ritraggono un Zuckerberg visibilmente divertito dal primo esperimento).

Nello stesso post con il quale Zuckerberg condivide la propria esperienza, il numero 1 di Facebook dichiara di essere al lavoro su nuovi modi per poter portare le mani nella realtà virtuale e aumentata. In particolare, il capo di Facebook afferma che indossando i guanti per la realtà virtuale è possibile disegnare, scrivere su una tastiera virtuale, sparare le ragnatele come l’Uomo Ragno e tanto altro ancora.

Insomma, quanto basta per poter solleticare ben più di qualche fantasia. Tuttavia, è bene cercare di non accelerare troppo i tempi, visto e considerato che lo stesso Zuckerberg spegne i fuori del cacile entusiamso ricordando come i guanti per la realtà virtuale non arriveranno sul mercato nel breve termine. Zuckerberg dichiara pertanto che sebbene già gli Oculus Rift siano la migliore esperienza di realtà virtuale che potete acquistare, l’utilizzo integrato dei guanti rappresenterà un passo in avanti davvero notevole, che vi farà desiderare che il futuro arrivi prima, molto prima. Sarà realmente così? Che ne pensate?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *