Prestito cambializzato: cos’è e come ottenerlo?

denaro prestatoIn questo articolo andremo a scoprire come funzionano i prestiti cambializzati, strumenti di credito davvero molto efficaci, in quest particolare periodo economico. Le vicende della vita ci portano anche troppo spesso a dover affrontare situazioni impreviste per le quali non sempre abbiamo le risorse sufficienti per tirarcene fuori o più semplicemente desideriamo qualcosa che ci serve o ci piace ma non abbiamo i fondi per acquistare.

Allora richiediamo un finanziamento o un prestito. Fino ad alcuni anni addietro, però, non tutti potevano chiedere un prestito, per la verità neanche oggi chiunque può richiederlo, ma il ventaglio di possibilità si è allargato. Vi sono poi i prestiti cambializzati che hanno allargato ancora di più le possibilità, permettendo anche a chi non ha un reddito in linea con le richieste degli istituti di credito di poter accedere ai finanziamenti.

Fino a qualche anno fa, tra i lavoratori dipendenti solo i dipendenti da S.p.A. o da S.r.l. potevano accedere a prestiti, almeno da parte di società private di credito, un po’ più larghe erano le maglie delle banche. Oggi possono accedere al credito anche dipendenti di cooperative o altre forme societarie un tempo non considerate. Anche per i pensionati si è aperta la porta del credito, potendo ottenere un prestito anche fino alla bella età di 82 anni. Certamente su questo ha influito moltissimo la qualità della vita e la maggiore aspettativa di vita, rispetto anche solo a qualche decennio addietro. E’ un vero sollievo per molti anziani sapere di poter ancora fare progetti nella propria vita e poterli realizzare, è un progresso sociale veramente significativo.

Purtroppo, esistono dei casi peggiorativi rispetto al passato: una volta anche chi non aveva redditi dimostrabili poteva accedere al credito e risolversi alcune difficoltà della vita, era sufficiente che qualcuno con reddito dimostrabile facesse da garante, cioè garantisse di provvedere al pagamento della rata mensile in caso di insolvenza del cliente e il richiedente veniva considerato come se avesse il reddito del garante. Oggi questo non è più possibile: è finanziabile direttamente il possessore del reddito, non un’altra persona.

Un aiuto dal settore del credito arriva ai giovani, soprattutto: anche chi ha un lavoro precario o con contratto a termine, pur se con alcune limitazioni, oggigiorno può accedere al credito grazie ai prestiti cambializzati. In sostanza oggi con l’ausilio di una cambiale anche chi non dispone di un reddito particolarmente elevato può accedere al credito. Se necessitate di un prestito cambializzato chiedete alla vostra banca o a un serio istituto di credito. In alternativa ti consiglio di dare uno sguardo a questa ottima guida dedicata, proprio, ai prestiti cambializzati online: http://www.progettosenapa.it/come-funzionano-prestiti-cambializzati/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *