Hurry, l’e-commerce sulla mobilità arriva su Facebook

Hurry!, la start up nata appena 2 anni fa con il primo portale di commercio elettronico interamente rivolto al mondo della mobilità, arriva anche sul più noto social network del mondo, Facebook, attraverso una nuova vetrina interattiva (@HurryBot) nella quale è possibile acquistare comodamente prodotti e servizi automotive.

Grazie all’iniziativa intrapresa dall’operatore, pertanto, con pochissimi clic e dietro la guida di un assistente virtuale, sarà possibile scegliere direttamente dal social network la soluzione che risulta essere più adatta e maggiormente conveniente alle proprie necessità, come le opzioni pay per use al noleggio, o ancora l’acquisto dell’usato, o infine diverse offerte di shopping presenti anche sul sito.

In tal modo si completa ulteriormente un mosaico di crescita sostenibile di questa realtà italiana al 100%, operativa grazie a una partnership strategica esclusiva con Ald Automotive Italia, che ha permesso di chiudere il 2016 con un volume d’affari pari a 42 milioni di euro, in aumento del +135 per cento rispetto a quanto maturato nel 2015, e con prestazioni di interesse anche sugli altri segmenti, tra cui spicca addirittura un +340 per cento per quanto concerne le Ricaricar, il servizio dedicato alle auto che “ricaricano” i chilometri con la SIM di un telefonino.

Per quanto attiene infine un profilo del cliente tipo, la società rende noto che il cliente più frequente è giovane, laureato, ma sono diffusi anche i ricorsi dei servizi da parte di manager di mezza età e di donne, che hanno deciso di abbandonare l’acquisto tradizionale per optare verso nuove forme di mobilità, come il noleggio a lungo termine o il pay per use dove i chilometri si ricaricano a seconda delle proprie effettive necessità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *