Igienizzare la lavatrice: ecco come fare

lavatrice igienizzareTra le varie pulizie da fare ce n’è una che richiede la nostra attenzione saltuariamente. Stiamo parlando di igienizzare la lavatrice. Si tratta di un lavoro piuttosto semplice, ma che richiede almeno un lavaggio a vuoto. Inoltre, state tranquille: non dovete acquistare nessun tipo di prodotto. Già, perchè basta il sale, il bicarbonato o al massimo l’aceto. Insomma, ingredienti facilmente reperibili. Andiamo, quindi, alle procedure da seguire.

Innanzitutto,se vogliamo igienizzare al meglio la nostra lavatrice possiamo mettere nel cestello mezzo bichiere di aceto, e un altro nella vaschetta: fate fare un lavaggio a vuoto, ed avrete il vostro apaprecchio completamente igienizzato. Non solo.

Ricordatevi,due volte all’anno, di pulire i filtri della lavatrice: mettete a terra degli asciugamani, ed estraete il filtro dalla lavatrice. Potete scegliere di pulirlo con un vecchio spazzolino che non utilizzate più, oppure immergendolo nell’acqua bollente con del bicarbonato. Quest’ultimo è ottimo se volete combattere i cattivi odori.

Se, invece, volete eliminare il calcare, vi consigliamo un lavaggio a vuoto con dell’aceto o con dell’acido citrico. Una piccola informazione: sapete che l’aceto è ottimo anche come ammorbidente naturale? Se volete, però, i vostri capi profumati, potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale nella vaschetta.

Infine ricordatevi, dopo aver utilizzato la lavatrice e aver tirato fuori il bucato, di lasciare aperto il cestello: in questo modo eventuali ristagni di acqua si asciugheranno, e non avrete cattivi odori in bagno.

Un’ultimo consiglio per disinfettare la meglio la vostra lavatrice: una volta al mese programmate un lavaggio a vuoto. Inserite nella vaschetta 100 cc di candeggina o 150 grammi di acido  citrico nella vaschetta del detersivo. Impostate un programma a 40 gradi, e vedrete che risultato!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *