Il calcio mercato ancora in fermento

jackson martinezIl calciomercato italiano non si ferma in questi giorni, nonostante la sessione invernale si sia ormai conclusa. Infatti, sono tantissime le squadre della nostra Serie A che stanno cercando di muoversi in anticipo per potersi accaparrare nuovi campioni per la prossima stagione. Numerose sono quindi le trattative in corso e le novità ed i colpi di scena non mancheranno di scuro. Tutte le squadre italiane vogliono chiaramente migliorarsi diventando più competitive e vediamo più nel dettaglio le trattative che al momento possono concludersi positivamente in vista del calciomercato estivo.

Il Milan, che non sta avendo affatto una stagione esaltante e che vorrebbe conquistare almeno l’europa league, ha deciso di puntare forte sul centrocampista del West Hem, Cheikhou Kouyate, un giovane classe ’89 che ha dimostrato di essere davvero un ottimo calciatore nel ruolo che ricopre. Sempre attivo è anche il Sassuolo, una delle vere grandi rivelazioni della nostra Serie A, in questo caso si sta lavorando per il prolungamento di contratto di alcuni suoi calciatori come Magnanelli, Pomini, Gazzola, Brighi, Bianco e Polito.

Per la Lazio è già fatta per il difensore Morrison che, avendo già giocato in due squadre in un’unica stagione, non può giocare con i biancocelesti, ma avrà modo di potersi allenare a Formello ed integrarsi subito nel suo nuovo gruppo in vista della nuova stagione. Altre trattative importanti riguardano il portiere Benassi, per il quale è iniziato già un feroce duello tra Inter e Torino, pronte insomma ad accaparrarsi l’estremo difensore che per ora milita nelle fila del Verona.

Intanto la Fiorentina ha intenzione di prolungare il contratto del capitano Pasqual, mentre Roma e Napoli sono pronte ad aggiudicarsi Luis Adriano e Jackson Martinez per la prossima stagione.

La Juventus non rimane certo a guardare: sta infatti lavorando per accapparrarsi l’attaccante uruguaiano del Paris Saint Germain Edison Cavani, che piace davvero tantissimo al Mister Allegri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *