Lacoste non lascia il Roland Garros

lacoste-926858_960_720Lacoste non lascia il Roland Garros, anzi, rafforza il proprio sodalizio a margine di un’edizione non particolarmente felice sotto il profilo meteo e non solo (alcuni dei protagonisti non hanno partecipato, o si sono ritirati per infortunio).

Al di là degli eventi sportivi, il noto marchio del coccodrillo ha annunciato di aver rinnovato il proprio sostegno alla manifestazione sportiva fino all’edizione del 2018. Il brand continuerà dunque a disegnare le divise del personale tecnico del Grande Slam francese, così come fa d’altronde dal 1971 legando il suo nome in maniera indissolubile con il torneo transalpino, proprio su volontà del suo fondatore, il tennista René Lacoste.

Come intuibile, non è questa l’unica presenza di Lacoste nel mondo sportivo e tennistico. Il brand, distribuito da noi dalla Manifattura Mario Colombo di Monza, ha infatti nel corso degli anni prodotto il guardaroba ufficiale di più di cento campioni di sport come il golf e il tennis, appartenenti a più di 20 nazioni. Tra i tennisti, spiccano le collaborazioni con alcuni atleti particolarmente “elevati” in classifica, come Pablo Andujar, Roberto Bautista Agut, Jérémy Chardi e David Goffin. Tra i più giovani, si segnala l’accordo con il tennista coreano Hyeon Chung, con il quale Lacoste ha firmato una partnership della durata di cinque anni, con il quale si prevede la realizzazione di un guardaroba personale sia fuori che dentro il campo già a partire da questa edizione del torneo tennistico. Chung si è detto particolarmente entusiasta di questa collaborazione, che condurrà la promessa del tennis a legarsi ancor di più al brand.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *