Le ricette di Marrabbio: dal cartone Kiss Me Licia al ristorante Maido

marrabbio cucinaVi ricordate di Marrabbio? Il papà di Licia, nel cartone animato Kiss Me Licia, ha fatto ridere tanti bambini con i suoi modi goffi e buffi di difendere la figlia dall’affascinante Mirco, cantante della band Bee-Hive. Eppure, Marrabbio ci incuriosiva anche per un altro dettaglio: serviva ottime pietanze ai clienti del Mambo, il suo ristorante.

La domanda che per anni ci siamo fatti ha ormai una risposta: cosa serviva Marrabbio? Il papà di Licia preparava con amore l’okonomiyaki, una pietanza giapponese molto amata. Questa si trova soprattutto come street food. Sebbene abbia un nome quasi impronunciabile, l’okonomiyaki è ancora oggi un piatto assolutamente gustoso e ricercato.

Sulla sua poaternità, dopo tanti anni, si stanno ancora scontrando la città di Osaka e di Hiroshima: la leggenda, infatti, narra che durante la Seconda Guerra Mondiale il riso (l’ingrediente più importante della cucina giapponese) scarseggiava, e che i cittadini sopravivevano grazie agli aitui umanitari.

Il cibo, quindi, arrivava in scatolette e solo la fantasia dei più creativi riusciva a far sopperire la carenza di riso. Ed è in questo periodo che viene ideato l’okonomiyaki: letteralmente significa “come piace a te”, ed ha una preparazione molto particolare.

Si tratta, infatti, di una frittella saltata su di una piastra rovente, su cui vengono aggiunte foglie di cavolo con farina e uova. In aggiunta, e in base al proprio gusto, possono essere inseriti gamberi, carne o formaggio. Il tutto viene “richiuso” dalla salsa okonomi, ovvero una maionese giapponese, con fiocchi di alghe verdi e katsobushi (ovvero sottilissime scaglie di bonito che si muovono per via del calore e che regalano un aspetto insolito al piatto finale).

Se volete assaporare questa delizioso piatto vi consigliamo il ristorante milanese Maido. Quest’ultimo ha fatto delle ricette di Marrabbio il proprio cavallo di battaglia. In aggiunta, potete provare anche i burger di riso saltato oppure le zuppe di Miso….insomma, una vera golosità made in Japan!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *