L’ospitalità in case vacanza e bed and breakfast

bed & breakfastLa crescita delle case per le vacanze e dei b&b è decisamente esponenziale. Il turismo cambia volto e si allinea con le esigenze dei turisti, i quali non sono intenzionati a rinunciare alla vacanza, ma al tempo stesso puntano a spendere di meno, optando per un alloggio più “intimo”, a misura di famiglia e di casa. Il grande albergo resta in auge per un target ben delineato: non risente di grande paralisi turistica per tutti i benefici che offre a chi può permettersi una vacanza di lusso.
Probabilmente a risentire di questa nuova tendenza sono più i piccoli e medi alberghi, perché allo stesso prezzo, più o meno, si preferisce prendere in affitto un appartamento arredato e dotato di tutti i confort.

I vantaggi sono molteplici, dalla possibilità di essere autonomi e indipendenti nella gestione del proprio tempo e dei pasti alla sensazione di essere a casa, con la comodità di utilizzare anche tutto ciò che mette a disposizione l’appartemento affittato: tv, lavatrice, stereo, lettore dvd, tanto per fare degli esempi. Viene spontaneo chiedersi, forse, “ma cosa me ne faccio di un lettore dvd in vacanza? O di una lavatrice?”, ma la risposta è facilmente intuibile: non per tutti il concetto di vacanza è lo stesso e ovviamente questo vale anche per le comodità. In più, è necessario considerare anche la durata e il motivo dal soggiorno, oltre ai gusti personali. Non tutti viaggiano per piacere: c’è anche chi si sposta di frequente per motivi di lavoro o di studio.

Cosa fornire agli ospiti di una casa vacanza o di b&b?

Al momento di presentare la propria struttura ricettiva, che sia una casa vacanza o bed and breakfast, si dovranno precisare i servizi che saranno a disposizione degli ospiti. Attenzione perché tutto ciò che inserirete sarà poi atteso dai turisti che riceverete: non dite o non scrivete informazioni che non corrispondono al vero.

Se, ad esempio, affermate che effettuate un cambio lenzuola ogni tre giorni, questo servizio dovrà essere fornito nelle modalità descritte.

Se affermate di fornire il servizio di prima colazione, nel caso della casa vacanza – che non lo prevede come il b&b – allora dovrete effettivamente provvedere all’acquisto degli appositi alimenti, mettendo a disposizione degli ospiti del caffè, del , del latte, biscotti, croissant, yogurt, a seconda delle vostre selezioni. E’ importante essere il più coerenti possibile per evitare di deludere le aspettative di chi ha pagato per ricevere ospitalità nei modi dichiarati.

Alcuni accessori presenti in casa devono essere garantiti agli ospiti, dato che non è possibile, per chi è in vacanza, portare con sé ogni cosa. Basti pensare agli accessori per la cucina (stoviglie), la macchina del gas, il frigorifero, lenzuola e coperte (biancheria per la notte), carta asciugamani in rotoli, carta igienica ecc.
Gli articoli in questione sono fondamentali: non possono mica mancare!
Per il resto, vi sono poi altri accessori, quali
phon, saponi, tostapane, wi-fi, aria condizionata che sono a discrezione dell’host, ovvero del proprietario che affitta la casa al turista. Questi dettagli vengono sempre specificati e comunicati all’ospite prima che effettua la prenotazione, in modo tale che sia al corrente di cosa sia presente o meno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *