Mercato azionario USA ancora sui massimi

Negli ultimi giorni il mercato statunitense si è confermato su livelli storici, mostrando una certa fiducia nei confronti dell’amministrazione Trump (nonostante tutto!) e delle sue annunciate politiche espansive, senza incorporare, nel contempo, i maggiori rischi di un’indagine per ostruzione alla giustizia mossa dal procuratore generale J. Sessions nei confronti dello stesso Trump. Inoltre, il sentiment si conferma influenzato positivamente dallo scenario macroeconomico incoraggiante delineato dalla Federal Reserve nel corso della sua ultima riunione, e dalle attese di utili aziendali in rialzo nell’attuale trimestre.

Per quanto concerne il livello settoriale, il comparto Tecnologico si conserva in una condizione di debolezza di fondo di brevissimo termine, non mostrando ancora un deciso segnale di recupero dopo il forte sell-off dell’ultima settimana. Parte del mercato sembra considerare le valutazioni del comparto particolarmente care, visti soprattutto il deciso allungo dell’ultimo anno, che ha portato le quotazioni sui massimi storici. Nonostante ciò, le stime di consenso sui fondamentali si confermano attraenti, soprattutto per quanto riguarda le attese di crescita degli utili per il biennio in corso.

Ancora, un dossier recente da parte di ISP citava come nonostante l’atteggiamento meno accomodante emerso dall’ultima riunione della Fed, i tassi di mercato si confermano su livelli particolarmente bassi, sostenendo la forza relativa dei comparti particolarmente sensibili ai rendimenti: Utility e Immobiliare sovraperformano il mercato nel contesto attuale.

Maggiore è la debolezza che sta caratterizzando il comparto Retail, probabilmente in seguito all’acquisizione di Whole Foods Market da parte di Amazon; il mercato teme forti ripercussioni sui gruppi tradizionali retailer derivanti da una maggiore concorrenza della stessa Amazon, e da parte di altri grandi gruppi che potrebbero modificare il panorama dell’attuale settore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *