Perché si perdono soldi in Borsa?

investire denaroPensare che investire in Borsa sia un lavoro sicuro e semplice, vuol dire prendere troppo alla leggera un mercato finanziario che è pronto in ogni momento ad arricchirsi o a rovinarvi senza esitazione. Purtroppo come in ogni settore vi sono molte persone che si improvvisano esperti e professionali non sapendo bene a cosa vanno incontro. Non ci sono certamente delle tecniche e strategie definite e uguali per ogni operazione e sempre valide, però ovviamente esistono studi, criteri e meccanismi efficaci per sviluppare poi al meglio le valutazioni.

Senza una preparazione minima e un’esperienza costante di almeno un anno operando ogni giorno, è facile sbagliare e perdere soldi e se si ha a che fare con un parco buoi che promette soldi facili e immediati, allora avremo tracciato la strada della rovina. Operare in modo sbagliato è la cosa più facile che un essere umano possa fare. Il parco buoi è un modo volgare per intendere le persone che, improvvisandosi degli esperti investitori in realtà portano al fallimento se stessi e gli altri, in caso di consulenze. Nessuno vuole perdere molti soldi ma dovrete essere pronti a perderne con criterio, perché senza sconfitte non si vincono guerre.

Perdere soldi in Borsa

Il concetto è molto pratico ed è tutto nella mente. Se vi svegliate una mattina con l’intenzione di diventare trader, cercate di capire bene se non sia solo un capriccio come conseguenza ad un brutto sogno. Tra il dire e il fare c’è di mezzo un oceano, e in questo caso il mezzo in questione sono soldi, tanti soldi che circolano in continuazione da una mano all’altra. Voi che intenzioni avete, di vincere o di perdere? Di certo volete guadagnare molto, e subito, vero? Impossibile. E se partite con il piede sbagliato è inevitabile poi lavorare in maniera sbagliata. Si perde solo ed esclusivamente quando sapete già che non avete possibilità di vittoria, ma questo solo perché non avete approfondito argomenti importanti. Non si diventa un avvocato non sapendo nulla di legge, così come non si diventa un medico non conoscendo il corpo umano. La finanza è la stessa cosa, dovete conoscere il suo meccanismo, e seguirlo ogni giorno a piccoli passi. L’esperienza crea l’istinto, che di conseguenza porte alle intuizioni. Se avete tempo e pazienza da porre attenzione al trading, è un buon inizio, altrimenti evitate questa strada che potrebbe diventare pericolosa. Il primo investimento che in realtà fate è su voi stessi, il vostro tempo e le vostre capacità. Se perdete soldi la colpa deve essere solo ed esclusivamente la vostra. Non seguite sempre i consigli ma usateli parallelamente al vostro pensiero. La Borsa non vuole robot ma menti umane pronte a stupire.

Perché si fallisce?

Poniamo il caso che avete iniziato a investire in Borsa e avete perso tanto o tutto, e vi starete di certo chiedendo il perché. Questo capita anche a chi si impegna fortemente in quello che fa, ma non lo ama. Il punto è questo, definire il piacere dalla passione, e sono due cose differenti. I fallimenti servono ad essere più forti solo se si capisce che è quella la giusta strada e siete voi a saperlo. Se invece il fallimento deriva dal fatto che non siete molto convinti e che sbagliate perché ciò che state facendo non è nelle vostre corde, smettete di continuare. Non è un’arresa ma una consapevolezza di aver provato a fare qualcosa di nuovo che però non è riuscita bene. Si fallisce per sbagliate riflessioni e ideologie, o perché non riuscite a mettere in pratica i vostri pensieri.

La Borsa non perdona ma condiziona tutti e tutto. Si perdono soldi per mancanza di perplessità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *