Piastrelle da bagno a mosaico: come sceglierle

piastrellaIl mosaico è uno dei più suggestivi rivestimenti che si possano scegliere in assoluto. Se esiste una zona della casa dove il mosaico è sempre “bene accetto” è il bagno. Le piastrelle da bagno a mosaico creano un effetto davvero mirabile e suggestivo, elegante.

Come scegliere le piastrelle a mosaico? Per non sbagliare basta seguire qualche semplice indicazione. Innanzitutto vediamo quali sono i materiali migliori per fare un mosaico nel bagno.

Bisogna scegliere materiali resistenti ma anche sicuri, che non si rovinino per il contatto con acqua e prodotti per la pulizia del bagno. La ceramica è uno dei materiali migliori, e anche dei più economici, ma ultimamente va diffondendosi anche il gres porcellanato. Ovviamente un mosaico può essere composto da piastrelle di diversi materiali, fondamentale è che siano tutti di ottima qualità.

Per scegliere le piastrelle da bagno a mosaico bisogna anche decidere su che parte del bagno si vuole effettuare il lavoro. Sul pavimento, sulle pareti, attorno allo specchio: c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Una volta scelto il supporto dove si vuole effettuare il lavoro, non resta che commissionarlo ad una persona affidabile oppure, in alternativa, farlo da sé.

Si possono utilizzare, per ottenere un effetto mosaico più intrigante, anche ciottoli, pasta di vetro, arenaria, marmo, e così via. In questo modo si ottiene un mosaico da bagno complessivamente più variegato e quindi qualitativamente migliore. Per quanto riguarda il colore del mosaico da bagno, solitamente non vi sono particolari indicazioni. Le tonalità preferite sono quelle del blu e del verde, ma anche del grigio, e in alcuni bagni moderni anche i colori rossi scuri come il bordeaux.

Oggi come oggi, con la varietà dei materiali a disposizione, questo dipende solamente dai gusti di chi commissiona il lavoro.

Posare le piastrelle per un mosaico da bagno non è solamente uno dei metodi più originali per ottenere un effetto estetico gradevole nella stanza da bagno, ma è anche una soluzione abbastanza economica. Indicativamente i posatori richiedono, per posare il mosaico, circa 50-70 euro al metro quadro. La tariffa può variare anche in maniera considerevole, ma se si intende fare il mosaico solamente in una zona ristretta del bagno, allora può risultare molto conveniente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *