Prestiti per stranieri: l’andamento in Italia fotografato dal CRIF

denaroSpesso e volentieri il settore dei prestiti viene fotografato da una serie di indagini che tentano di far luce sul suo andamento, soprattutto in questi periodi di crisi economica dove il controllo delle dinamiche finanziarie ed economiche del Belpaese è necessario per trarne le dovute conseguenze. Ed uno dei rapporti più recenti arrivati in questo senso è quello pubblicato dal CRIF sotto il nome “Rapporto sulla domanda di credito da parte dei cittadini non italiani”, che come dice il nome stesso mira a far luce sull’andamento dei prestiti per stranieri.

I dati risalenti a fine 2013 ci dicono che i prestiti per stranieri rappresentano l’11% delle richieste totali. Di questi, il 40.3% sono prestiti personali, il 34% prestiti finalizzati e solo nel 3.2% dei casi abbiamo a che fare con richieste per mutui.

I requisiti necessari per poter accedere ai prestiti per stranieri sono per lo più simili a quelli richiesti ad un cittadino italiano. Tanto è vero che uno straniero residente nel Belpaese, per poter accedere ad una richiesta di prestito, deve innanzitutto essere in possesso di un regolare permesso di soggiorno o quanto meno di un permesso CE per quanto riguarda i soggiornanti di lungo periodo. Nel caso di un cittadino extracomunitario, invece, solitamente viene anche richiesta la garanzia di un contratto a tempo indeterminato che sia attivo da un periodo non inferiore ai sei mesi.
Se analizziamo i metodi di rimborso, i prestiti per stranieri vengono solitamente restituiti tramite cessione del quinto o delegazione di pagamento (che consiste nell’impegnare il 40% dello stipendio).

Ma istituti di credito e finanziarie varie si sono attrezzate in maniera tale da permettere ai lavoratori stranieri di poter usufruire di prestiti mirati alla loro specifica condizione e naturalmente vincolati alla presenza di un contratto a tempo indeterminato o ad un contratto a termine.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *