Pulizie di casa di fine estate: ecco da dove partire

casa vacanzeLe vacanze sono finite, e al vostro rientro vi siete ritrovate la casa nuovamente da pulire e riordinare. A ciò, dovete aggiungere anche la valigia da svuotare, lavare e stirare. Prendete la palla al balzo, e cominciate da qui per riordinare la vostra casa, e per prepararla all’arrivo dell’autunno.

Già, perchè la pulizia della propria abitazione, molto spesso, coincide con una pulizia mentale che si riesce ad attuare solo dopo le vacanze estive, quando si è completamente rilassati, in pace con sè stessi e con il mondo, e pronti a sfidare qualsiasi avversità.

Il primo scoglio da affrontare è rappresentato dall’armadio di casa: approfittate del fatto di aver lavato e stirato un’intera valigia, ed iniziate a fare una cernita dei capi di abbigliamento che non mettete più. Buttate ciò che è rotto, e regalate ciò che può servire ad altri.

Passate, poi, alla pulizia dei cassetti:  ogni documento, calzino, reggiseno oppure mutandina deve avere il proprio spazio. In realtà, la pulizia dei cassetti di casa rappresenta una metafora della propria vita: mettendo ogni cosa al proprio posto, avrete la situazione “reale” sotto controllo.

Infine, approfittate della bella stagione per rilavare tende, copriletti, piumoni e giubbotti: grazie alle temperature estive si asciugheranno in breve tempo, e voi potrete respirare il profumo dell’estate, sui vostri capi, ancora per qualche mese.

In definitiva, le pulizie di casa rappresentano una pulizia esteriore da affrontare e portare  a termine. Solitamente, l’estate è il momento migliore per iniziare: il clima mite, il relax post-vacanze, e la voglia di cambiare la propria situazione vi aiuteranno ad affrontare i lavori di casa. Anche quelli più difficili e lunghi.

Siamo certi che, dopo aver messo a posto la vostra casa, avrete più voglia di affrontare anche le sfide professionali quotidiane.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *