Trasloco: come gestire lo stress dello spostamento

cartoniCambiare casa è una nuova avventura, che molti iniziano con piacere, anche se un certo senso di incertezza ci porta a soffrire per lo stress da cambiamento. Per evitare che questo avvenga ci si può organizzare per tempo, evitando anche di sprofondare nel caos. L’aiuto di una ditta specializzata in traslochi, come ad esempio Aztraslochi, è ciò che migliora sicuramente la situazioni: si ottiene una guida da parte di persone esperte, che ci sapranno consigliare al meglio nelle diverse fasi del trasferimento. Ci sono però anche alcune attività che possiamo svolgere da soli.

Iniziamo a rinunciare al superfluo

L’errore che molte persone fanno mentre traslocano consiste nel cercare di portare con sé tutto ciò che si possiede. Invece si può alleggerire la tensione, e anche il lavoro, cominciando a ripulire la casa da ciò che non ci serve. Vestiti che non indossiamo da anni, attrezzatura necessaria per sport che non abbiamo mai praticato, regali ancora inscatolati perché ricevuti da persone che non stimiamo o che non frequentiamo più. Tutte queste cose stanno molto meglio in un mercatino dell’usato piuttosto che nella nostra nuova casa. Se molti di questi oggetti sono ancora in ottimo stato possiamo anche cercare di rivenderli online, anche tramite i siti di aste; non solo potremo alleggerire il carico da traslocare, ma potremo anche racimolare qualche prezioso euro.

Organizzare le operazioni

A volte il cambio di domicilio può essere visto anche come una possibilità per ripartire da zero.
Facciamolo organizzando al meglio lo spostamento. Possiamo redigere un piano chiaro e preciso, in cui indichiamo la serie di operazioni che dovremo svolgere, in modo da collocarle nel tempo. Alcune cose si possono fare con grande anticipo, ad esempio l’inscatolamento delle cose che non utilizziamo ogni giorno, ad esempio i libri, o la collezione che stiamo accumulando da quando eravamo alle medie. Tutte queste cose potranno restare per settimane nelle scatole, senza che la vita in casa sia modificata in alcun modo sensibile. Chiaramente le scatole andranno poste in un luogo in cui non ingombrino, ad esempio in uno sgabuzzino. Se ne abbiamo la possibilità, potremo anche trasportarle in machina nella nuova casa.

Gli oggetti preziosi o delicati

Spesso in casa possediamo qualche oggetto prezioso (anche per il suo valore sentimentale) o particolarmente delicato. Questi oggetti dovranno essere confezionati con cura, perché potrebbero andare persi o rovinarsi con il trasporto. L’utilizzo di appositi imballaggi permette di conservare anche i bicchieri di cristallo della nonna, senza romperne neppure uno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *