Come liberarci degli scarafaggi?

scarafaggioL’infestazione di scarafaggi in casa è un vero problema che va risolto in modo immediato e definitivo per non permettere alle blatte di riprodursi.

Alla prevenzione delle blatte si dovrebbe pensare soprattutto nei mesi primaverili, prima che vengano accesi i riscaldamenti.

Se l’infestazione è ormai progredita, l’unica soluzione è intervenire con una disinfestazione apposita. I professionisti sono autorizzati in questo caso ad utilizzare i prodotti chimici che servono allo scopo e che si rivelano molto efficaci, ma senza compromettere la salute delle persone in casa.

Se non si vuole ricorrere alla disinfestazione, è possibile tentare con altri sistemi, intervenendo subito non appena scopriamo che in casa circolano le blatte. Ricordiamoci che questi insetti si proliferano molto rapidamente.

Come ci si accorge degli scarafaggi in casa?

Le blatte non tollerano la luce e quindi durante il giorno trovano rifugio nei loro nidi.

Quando le blatte iniziano a circolare in casa, ci si rende conto della loro presenza solo con la luce accesa in una stanza buia. Gli scarafaggi emanano un odore molto sgradevole che sembra quello della muffa, quindi possiamo accorgercene se sentiamo quell’olezzo. Un’altra traccia è quella di palline o macchie marroni, che possono essere i loro escrementi.

I luoghi che dovremmo subito controllare sono la cucina e il bagno. Le blatte preferiscono il caldo e l’umidità e cercano acqua e cibo. Bisogna guardare sotto il lavello, dietro al frigorifero e agli elettrodomestici, sotto al forno, negli anfratti e nelle crepe dei muri.

Se vediamo anche solo uno scarafaggio circolare in casa, sarebbe opportuno trovare il nido e cercare la presenza di fori ed aperture attraverso i quali gli scarafaggi possono entrare in casa. Le blatte entrano, però, anche dagli scarichi e dalle prese di ventilazione, pertanto prima di iniziare la disinfestazione, bisogna coprire fori ed aperture con stucco o silicone e mettere i tappi alle vasche, ai lavandini, se non utilizzati.

Esistono vari modi per eliminare l’infestazione di scarafaggi e può essere attraverso delle sostanze chimiche o naturali.

I prodotti chimici per combattere le blatte sono i più efficaci, anche se sono nocivi per la salute e per l’ambiente. Mentre i rimedi naturali sono utili nel caso in cui il numero degli scarafaggi è limitato.

I prodotti naturali sono adatti se in casa vi sono bambini o animali domestici, se non funzionassero si può ricorrere al personale esperto nella bonifica degli edifici da insetti e topi.

Se optiamo per un insetticida spray, possiamo spruzzarlo sul pavimento in quei punti dove potrebbero aggirarsi le blatte, nei battiscopa, nei condotti di ventilazione, vicino alle pareti, agli stipiti, alle crepe.

Non ci si deve dimenticare di indossare i guanti ed una mascherina quando si fanno queste operazioni, e si deve tener lontani dal locale i bambini e gli animali qualche ora prima di rientrare dopo aver arieggiato bene l’ambiente. Anche l’insetticida in polvere e quello in schiuma sono efficaci.

Un altro rimedio è quello di preparare del cibo velenoso per gli scarafaggi e metterla in posti dove si è sicuri che solo gli scarafaggi possano arrivarci.

In commercio vi sono anche trappole con adesivo che imprigionano gli insetti. Queste trappole vanno messe nei punti dove è possibile che passino gli scarafaggi.

E’ fondamentale per eliminare gli scarafaggi disinfettare scarichi e fori con insetticidi specifici, candeggina o acido muriatico senza, però, usarli per tutta la notte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *