Creare un canale youtube di successo

internetGuadagnare con Youtube è possibile, lo dimostrano i tanti youtuber divenuti famosi nel corso degli anni, anche in Italia. Il guadagno tramite la produzione di un canale youtube arriva da diversi ambiti; come prima cosa c’è il diretto guadagno del canale, che se ha successo può afiliarsi con varie aziende per pubblicizzare prodotti. Lo stesso si può fare all’interno dei video, ma sempre specificando che si fa attività promozionale; i contenuti pubblicati possono essere concessi a terzi dietro compenso oppure si possono vendere servizi di vario genere tramite il proprio anale youtube. Non stiamo parlando di bruscolini: ci sono youtuber che guadagnano vari milioni di euro all’anno. Certo, per farlo è importante creare un canale di un certo livello.

Le caratteristiche di un canale youtube di successo

Per capire se un canale youtube ha successo o meno si devono osservare alcune sue peculiarità, la principale e più evidente, per youtube visualizzazioni: maggiore è il numero e più il canale è seguito. Si deve però anche considerare quanto i diversi utenti sono coinvolti nel canale, quanti commenti vengono espressi nello spazio adibito a questo tipo di interazione, quanti like si ottengono nel corso del tempo. Se le visualizzazioni sono sicuramente importanti, è anche fondamentale che il loro numero non si areni dopo pochi giorni dalla pubblicazione di un video.

Dare vita ad un canale youtube di successo

Come avviene per qualsiasi pagina che gira in rete, anche per creare un canale youtube di successo è possibile seguire alcune piccole regole. Non stiamo parlando di certezze, in quanto esiste sempre un certo grado di aleatorietà nel pubblico di internet, che spesso si muove in modo bizzarro ed imprevedibile. Certo è che se si comincia con il piede giusto poi si potranno sempre fare delle modifiche per aggiustare il tiro; se invece il canale che sic rea è del tutto “sbagliato” si rischia di dover ricominciare il lavoro daccapo. Il primo elemento di cui tenere conto quando si decide di attivarsi per l’apertura di un nuovo canale youtube, o anche per la creazione di un singolo video, è l’argomento e la qualità del materiale a disposizione. Se per un testo in rete il contenuto è la parte fondamentale, lo stesso avviene con i video, che dovranno essere interessanti e originali. Ripetere cose già viste o già dette non paga quasi mai, meglio cercare un argomento del tutto nuovo, su cui abbiamo salde basi di conoscenza.

Le caratteristiche dei video

Ci sono poi delle qualità che un buon video di youtube ha, ormai codificate nel corso degli anni. La prima riguarda la durata: meglio evitare le spiegazioni troppo lunghe o noiose, visto che non tutti hanno tempo da perdere. Meglio fare introduzioni brevissime e andare subito al sodo. I testi devono essere chiari e comprensibili e, soprattutto, esaustivi. Se intendiamo fare una guida che risulterà eccessivamente lunga, piuttosto suddividiamola in capitoli, in ognuno dei quali ci concentreremo su un particolare da spiegare. Conviene anche, sin da subito, costruirsi una sorta di strategia editoriale, in modo da creare contenuti in linea tra loro, non del tutto avulsi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *