Dopo 50 anni il primo volo Usa – Cuba

116350Dopo mezzo secolo di pausa, è finalmente partito il volo JetBlue 386. Un volo apparentemente anonimo, ma che, dopo 50 anni, ha permesso alle ore 15.45 del 31 agosto scorso di passare alla storia quale momento del primo collegamento commerciale regolare tra gli Stati Uniti e Cuba.

A pilotare il velivolo, che ospitava 150 persone in partenza da Fort Lauderdale, sono stati – e non sembra un caso – due piloti statunitensi di origine cubana. Durante il rullaggio, l’apparecchio è stato battezzato con una tradizionale cerimonia che inaugura le nuove rotte aeree e che vede, tra gli altri, anche il passaggio sotto dei getti d’acqua.

A bordo del primo volo di linea dagli Stati Uniti a Cuba anche il Segretario ai Trasporti statunitense, Anthony Foxx. Il volo è un ulteriore passo verso la normalizzazione dei rapporti tra i due Paesi, dopo un lungo processo di negoziazione terminato con un’intesa tra il presidente degli Usa Barack Obama e il leader cubano Raul Castro.

Per il momento, sono sei le compagnie aeree statunitensi che hanno ottenuto il via libera per poter effettuare dei voli tra gli Stati Uniti e nove città cubane. La JetBlue, che ha rotto gli indugi con il primo volo, prevede di effettuare sette voli al giorno verso Cuba, che in gra parte escluderanno tuttavia la capitale, L’Avana, per poter privilegiare altre città, come Holguin e Camaguey. Molta soddisfazione dal management della compagnia aerea.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *