Gli Europei di calcio 2016

calcioDal 10 giugno al 10 luglio 2016 si terranno in Francia le fasi conclusive del Campionato Europe. Quest’anno sono presenti diverse novità, che rendono le gare ancora più interessanti.

I partecipanti


Nel 2016 il tradizionale torneo europeo a 16 squadre si è allargato a 24 squadre, che sono state selezionate attraverso le partite dei turni preliminari. Per la fase finale le 24 squadre sono state suddivise in 6 gironi da 4 squadre; l’Italia è nel girone E, insieme con Irlanda, Belgio e Svezia. La prima partita della nostra nazionale avrà luogo il 13 giugno a Lione, dove l’Italia si scontrerà contro il Belgio, uno dei rivali più temibili nel girone E. La vittoria nel girone è di fondamentale importanza, perché le prime due squadre di ogni girone andranno direttamente al turno successivo.

Il paese ospitante


Quest’anno gli Europei di calcio si terranno in Francia, che aveva già ospitato questa manifestazione nel 1960 e nel 1984. Le città convolte sono numerose e le squadre, da Parigi a Lione, da Bordeaux a Nizza, da Tolosa a Marsiglia. Tutta la Francia quindi sarà coinvolta nel campionato, e lo è già nei mesi precedenti, visto che le squadre partecipanti hanno raggiunto i loro ritiri in terra di Gallia. C’è molta attesa per questo campionato, come sempre; la squadra vincitrice parteciperà di diritto alla Confederation Cup del 2017.

Le partite da vedere


Tutte le partite del campionato europeo di calcio sono visibili sui canali dedicati allo sport di Sky, disponibili anche in alta risoluzione, per rendere ancora più avvincenti le immagini delle gare. Chi non ha la pay TV quindi non potrà seguire tutto il campionato in diretta, ma solo in differita. Per questo riguarda però le gare della nazionale italiana saranno trasmesse in chiaro dalla RAI in diretta, cos’ come i quarti di finale, le semifinali e la finalissima che si terrà a Parigi nell’ultimo giorno del campionato.

L’Italia


Molta attesa per l’Italia guidata dal CT Antonio Conte, già pronto con la lista dei 23 convocati. Visto che il calcio è da sempre lo sport nazionale tantissimi giornalisti saranno impegnati a seguire l’Italia, per garantire una copertura totale per quanto riguarda le informazioni sulle partite e sullo stato di forma dei diversi giocatori. Chiaramente nel periodo del Campionato Europeo saranno disponibili anche moltissimi speciali, in modo da dare una buona copertura mediatica all’evento. Anche online si possono trovare già adesso tutte le notizie necessarie, ad esempio http://mondiali.net/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *