Italia ripescata ai Mondiali? Ecco in che ipotesi…

Con la sconfitta agli spareggi con la Svezia, l’Italia è finita al di fuori dei Mondiali di Russia 2018. Tuttavia, i più ottimisti (ma forse i meno sportivi) sottolineano come vi sia una piccolissima opportunità che gli Azzurri possano essere ripescati.

In particolare, si punta all’ipotesi di ripescaggio previsto dall’art. 7 del regolamento della Fifa, che prevede che nel caso in cui un’altra squadra decidesse di ritirarsi dalla competizione o venisse esclusa dal comitato organizzatore della Fifa, le altre squadre meglio piazzate avrebbero potuto sperare nel ripescaggio.

“Qualora una delle associazioni (tra quelle qualificate, ndr) si ritirasse o venisse esclusa – si legge nell’articolo 7 – il comitato organizzatore della Fifa deciderà sulla questione a sua discrezione, prendendo qualsiasi azione sia ritenuta necessaria. In particolare, il comitato organizzatore della Fifa può decidere di sostituire l’associazione in questione con un’altra associazione”.

Naturalmente, una simile ipotesi risulta essere piuttosto improbabile, visto e considerato che non si trovano cause recenti tali per cui una nazionale non voglia più partecipare alla competizione. L’ipotesi più recente è quella della fase finale del campionato europeo del 1992, quando la Jugoslavia non potè partecipare in seguito agli sviluppi della guerra nei Balcani. Al suo posto venne ripescata la Danimarca, che nel girone era stata classificata come seconda, e quell’anno vinse il trofeo.

Insomma, è molto improbabile che gli italiani arrivino in Russia, e l’unico modo per poterlo fare è sperare che succeda qualcosa a una delle nazionali protagoniste. Non certo un buon modo per potersi augurare di fare le valigie per Mosca!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *