Patente droni, requisito per pilotare mezzi oltre i 25 Kg

droneIl nuovo regolamento stilato dall’ENAC ha introdotto non poche regole circa l’utilizzo dei mezzi a pilotaggio remoto (anche noti come droni). Per via di una loro possibile pericolosità nei confronti di luoghi e persone, l’Ente Nazionale di Aviazione Civile ha redatto le regole a cui dovranno attenersi i proprietari di quegli apparecchi il cui peso stimato è al di sopra dei 25 Kg. Più in particolare il regolamento si basa su due capisaldi fondamentali: l’obbligo di assicurare il mezzo con una polizza che sia mirata per questo tipo di apparecchi, e l’obbligo di acquisire una patente droni certificata ENAC che sia conseguenza di un addestramento ad hoc.

Se il modello in nostro possesso ha un peso stimato di sotto dei 25 Kg e viene utilizzato solo per scopri ricreativi e al di fuori dei luoghi affollati, dalla normativa vigente viene considerato alla stregua di un “Aeromodello”. Questa classificazione ci tutela dagli obblighi di cui sopra.

Ma come si può conseguire la patente droni? Prima di tutto occorre soddisfare un requisito di fondo: avere la maggiore età. Dopodiché è necessario sottoporsi ad una visita medica di controllo che confermi l’integrità del nostro status psicofisico, e solo successivamente diventa obbligatorio seguire un corso di addestramento relativo alla tipologia di drone che si è scelta. Il rilascio della patente, infine, è vincolato ad una sorta di prova teorica nell’ambito della quale dobbiamo dimostrare di aver acquisito le nozioni che sono alla base di questo mondo.

In Italia stanno aprendo diverse strutture che operano proprio per il rilascio della patente droni, anche se dalla fine dello scorso anno l’ENAC non ha più diffuso informazioni utili né direttive concrete tramite le quali si potesse attuare questo nuovo regolamento. Per tale ragione c’è ancora un po’ di confusione in materia e chi vuole guidare mezzi per cui sia necessaria la patente droni è costretto a barcamenarsi tra regole poco chiare e provvedimenti ancora troppo astratti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *