Consigli alimentari per diabetici

nutrizioneI consigli alimentari per diabetici hanno sicuramente una grande importanza nel contrasto a questa patologia, al punto che molti medici sostengono che una corretta dieta sia la terapia più efficace in assoluto per fronteggiare il diabete.

Prima di fare il punto su quali siano i più consueti consigli alimentari per diabetici, cerchiamo di capire che cos’è il diabete, e perché l’alimentazione è, da questo punto di vista, così importante.

Senza approfondire oltremodo aspetti di natura puramente medica, si può affermare che il diabete è una patologia di natura metabolica che consiste sostanzialmente nella riduzione della normale attività da parte dell’ormone insulina, aspetto che comporta varie problematiche fisiche, come ad esempio la necessità di urinare con maggiore frequenza, complicanze relative ai vasi sanguigni, e che nei casi più gravi può comportare l’insorgere di problematiche più serie come infezioni, alterazioni cutanee o problemi a livello oculare.

Premesso che, ovviamente, ogni singolo caso di diabete merita di essere accuratamente valutato da un medico, il quale possa suggerire al paziente le terapie più adatte per le sue necessità e per le sue caratteristiche fisiche, la dieta ha in ogni caso un ruolo fondamentale.

Anche a livello alimentare il parere del professionista cui ci si rivolge deve essere considerato cruciale, tuttavia, sebbene vi siano differenze significative tra le varie manifestazioni del diabete, vi sono certamente dei suggerimenti di carattere generale che sono preziosi per tutti i diabetici.

Tra i principali consigli alimentari per diabetici, uno dei più importanti è sicuramente quello di evitare i dolci ed i cibi ricchi di zuccheri, elementi nutrizionali che si rivelano effettivamente deleteri per chi è interessato da questa patologia.

Si dovranno evitare con cura, dunque, biscotti, snack, dessert, miele ed altri prodotti dolciari, tenendo ben presente che non sono soltanto i dolci a contenere importanti quantità di zuccheri.

Per il medesimo motivo, infatti, sono sconsigliati al diabetico anche determinati tipi di frutta, come ad esempio la banana, la quale è effettivamente molto ricca di zuccheri.

Anche l’uva, l’avocado, il melograno, i fichi e molte tipologie di frutta secca sono frutti che devono essere cancellati dalle proprie abitudini alimentari, così come tutte le bevande zuccherate, in primis quelle, molto comuni, di tipo gassato.

Un’alternativa ottima allo zucchero, per il diabetico, è sicuramente rappresentata dai dolcificanti, come qualsiasi medico può confermare.

In generale, per un diabetico è certamente preferibile alimentarsi con piatti semplici, leggeri e poco elaborati, come ad esempio pasta e riso con condimenti moderati.

Per evitare di superare la quota giornaliera consigliata di carboidrati, ovvero indicativamente il 50% delle calorie quotidiane, è bene prestare attenzione anche alle quantità.

Con alcune accortezze, dunque, la dieta del diabetico può rivelarsi non particolarmente rigida o restrittiva; avendo cura di evitare determinate tipologie di cibo, infatti, si può fare certamente in modo che le proprie abitudini alimentari consentano di contrastare questa patologia in modo agevole.

I consigli alimentari per diabetici prevedono dunque la totale eliminazione, dalle abitudini alimentari, di determinate tipologie di cibo, per il resto chi è interessato da questo problema di salute ha comunque modo di seguire una dieta piuttosto varia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *