Perché andare dallo psicologo

corpoLo psicologo è una figura professionale che in molti ancora temono; spesso il disagio psichico è visto come una debolezza inconfessabile, o correlato con la pazzia, per questo motivo tantissime persone non si rivolgono a questo professionista da cui potrebbero ricevere l’aiuto necessario per la loro vita.

Il lavoro dello psicologo

Molte persone tendono a confondere lo psicologo con altre figure, spesso viste con un’aura di sospetto. La tendenza generale è quella di evitare di parlare con gli altri dei propri problemi, soprattutto con le persone più intime o con un professionista che potrebbe darci un aiuto. In alcuni ambienti poi lo psicologo è ancora oggi visto come una figura scarsamente professionale, che si occupa di un ambito percepito come molto simile alla magia o allo sciamanesimo. Il lavoro dello psicologo è invece un importante sostegno per tutti coloro che vivono una qualche forma di disagio psichico, che nella realtà sono quasi tutti gli esseri umani, visto che la vita quotidiana offre stimoli e fonti di stress costanti. Lo psicologo o lo psicoterapeuta non sono necessari solo nei casi in cui il disagio diventa patologia, ma anche in tutte le occasioni in cui le richieste della vita ci trovano impreparati.

Andare dallo psicologo

Fortunatamente sono molte le persone che si rivolgono allo psicologo; tipicamente si arriva da questo professionista quando avvengono fatti che ci colpiscono nel profondo, come ad esempio un lutto, dei problemi sul lavoro, litigi con il partner. Qualsiasi tipologia di disagio può essere avvertita in modo diverso da persona a persona, per questo il lavoro dello psicologo deve essere versatile, per potersi adattare alle esigenze dei più diversi clienti che gli si presentano. Molto spesso quando si arriva dallo psicologo è già in atto un disturbo che ci impedisce di svolgere una normale e regolare vita quotidiana, ma non è sempre così. Molte persone si rivolgono infatti a questo professionista anche semplicemente per ricevere un aiuto al loro tentativo di interpretare e comprendere ciò che avviene nella loro vita. Ad esempio, una fase di transizione, come la laurea, un cambio di lavoro, il matrimonio, possono essere dei momenti in cui l’aiuto di uno psicologo può risultare prezioso.

La malattia psichica

Lo psicologo non si occupa esclusivamente di malattie psichiche o di disturbi gravi, che impediscono di svolgere una regolare routine lavorativa o familiare. Più tipicamente si rivolgono allo psicologo tuti coloro che presentano una qualche tipologia di disagio, dovuto molte volte ad esperienze pregresse. Sul sito eleonorasellitto.it potete trovare molte informazioni a riguardo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *